Ipercolesterolemia

https://www.giordanafranciotti.it/immagini_pagine/05-04-2018/1522946013-472-.jpg

Si intende per ipercolesterolemia un eccesso dei livelli di colesterolo nel sangue che supera i valori normali di riferimento.

Si dosano 3 tipi di colesterolo:

  • colesterolo hdl  detto anche colesterolo buono perchè contribuisce a ripulire i tessuti dal colesterolo in eccesso per riportarlo alfegato dove verrà riutilizzato
  • colesterolo ldl  detto anche colesterolo cattivo perchè si deposita nelle arterie formando le placche ateromasiche che occludendo i vasi danno luogo a lesioni ischemiche
  • colesterolo totale che comprende entrambi i precedenti e non dovrebbe superare i 200 mg/dl però non può essere considerato da solo nella valutazione del tipo di terapia ma deve tener conto della valutazione di entrambi i sottotipo sopra menzionati.

I livelli accettabili di colesterolo ldl variano a seconda della situazione clinica del paziente: in un soggetto normale si possono accettare fino a 130 mg/dl, in un soggetto diabetico i valori scendono a 10 mg/dl, se si aggiungono problemi ischemici bisogna restare sotto i 70 mg/dl.

L'ipercolesterolemia segue in genere un'alimentazione eccessiva o troppo ricca comunque di grassi. E' di frequente riscontro in caso di obesità o di vita sedentaria.
Ci sono però casi nei quali ha un'origine genetica ed i valori sono veramente molto elevati soprattutto in caso di omozigosi.

I soggetti eterozigoti presentano valori inferiori però sono ugualmente costretti alla terapia medica poichè in questi casi la dieta è condizione necessaria ma non sufficiente a tenere a bada la situazione.

I valori alti di colesterolo non danno segni fino a che non insorgono le complicanze, motivo per cui serebbe necessario fare controlli annuai dei livelli ematici per accorgersi subito di eventuali eccessi.
Oltre alla terapia farmacologica si può ricorrere all'utilizzo di integratori derivati dal riso rosso fermentato, in grado di abbassare i livelli di colesterolo nei casi meno gravi o di ridurre la posologia dei farmaci quando indispensabili.

La dieta prevede l'utilizzo di carni bianche e pesce (esclusi i crostacei) e la sostituzione dei condimenti con solo olio di oliva in modiche quantità.

Netta riduzione dell'assunzione di uova e formaggi, nonchè l'utilizzo solo di latte e yogurt scremati.
Molto importante un'attività fisica moderata ma regolare che contribuisce ad abbassare i livelli di grassi nel sangue e favorisce la circolazione sanguigna riducendo il rischio di occlusione dei vasi.


Metabolismo

Ipoglicemie

Ipoglicemie
Per ipoglicemia si intende un valore di zucchero nel sangue inferiore...

Ipercolesterolemia

Ipercolesterolemia
Si intende per ipercolesterolemia un eccesso dei livelli di...

Ipertrigliceridemia

Ipertrigliceridemia
Si parla di ipertrigliceridemia quando i valori di trigliceridi sono...

Ultime News

Carenza vitamina D
Un argomento difficile da affrontare, sia in famiglia che con il medico....

Menopausa: informazione e prevenzione
Un argomento difficile da affrontare, sia in famiglia che con il medico....

Diabetologia-Malattie del Ricambio
Sei diabetico? Vuoi conoscere com’è l’andamento del tuo...

Statine naturali: uno studio per comprenderne efficacia e tollerabilità
La loro ruolo è quellodi abbassare il livello del colesterolo nel...