Adenomi ipofisari

https://www.giordanafranciotti.it/immagini_pagine/05-04-2018/1522939866-254-.jpg

Sono delle piccole neoplasie di natura benigna che interessano le cellule ipofisarie. In base alla loro dimensione si può distinguere tra microadenomi (<10 mm) e macroadenomi (>10 mm).
Si distinguono inoltre in intrasellari ed extrasellari in base alla loro estensione, in invasivi e non invasivi in base all’infiltrazione che possono determinare e in secernenti o non secernenti a seconda se producono o meno specifici ormoni ipofisari.
La loro dimensione non è in relazione con la loro invasività.

Quasi il 50% è dato da adenomi PRL secernenti, il 25% da GH secernenti, il 10% da ACTH secernenti, il 2% da FSH o LH secernenti e la restante parte da adenomi non secernenti.
I sintomi principali sono: cefalea, alterazioni visive, amenorrea e riduzione della libido, malattia di Cushing, ipertiroidismo, acromegalia. Sono più eclatanti nei macroadenomi secernenti.
La terapia è chirurgica, radioterapica o medica e spesso combinata.

L’asportazione chirurgica avviene per via tran sfenoidale e raramente transcranica per i grandi adenomi con sviluppo extra sellare.


Ipofisi

Ipopituitarismo

Ipopituitarismo
Con il termine ipopituitarismo si intende la riduzione persistente di...

Adenomi ipofisari

Adenomi ipofisari
Sono delle piccole neoplasie di natura benigna che interessano le...

Ultime News

Carenza vitamina D
Un argomento difficile da affrontare, sia in famiglia che con il medico....

Menopausa: informazione e prevenzione
Un argomento difficile da affrontare, sia in famiglia che con il medico....

Diabetologia-Malattie del Ricambio
Sei diabetico? Vuoi conoscere com’è l’andamento del tuo...

Statine naturali: uno studio per comprenderne efficacia e tollerabilità
La loro ruolo è quellodi abbassare il livello del colesterolo nel...